Paola, mistress per piccole trasgressioni, ma non troppo!

piccole trasgressioni mistress
CONTATTAMI IN PRIVATO

Cerchi una mistress trasgressiva? Beh, l’hai trovata

Cercare porta via tempo ed energia: una verità, questa, che hai probabilmente già constatato innumerevoli volte sulla tua stessa pelle.

Bisogna essere bravi nel cercare e soprattutto possedere la testardaggine necessaria per continuare la ricerca nonostante. Però se una mistress per le piccole e le grandi trasgressioni quella che cerchi, allora mi duole rassicurarti che finalmente l’hai trovata.

Perché io sono Paola, una mistress con anni e anni d’esperienza alle spalle in grado di offrire a tutti coloro che ne hanno bisogno la possibilità di provare il brivido della trasgressione sulla loro stessa pelle.

La costante tendenza al rinnovamento, la ferrea volontà di vivere la mia vita in modo libero e pieno di emozioni e sensazioni particolari mi hanno presto portata a essere una delle maggiori esperte sul campo.

Tanto che al giorno d’oggi sono considerata una vera e propria gourmet del sadomaso: una donna dei sogni e dei desideri a cui ti puoi rivolgere per ogni problematica ed evenienza. Perché con me anche i tuoi sogni più profondi, oscuri e nascosti prenderanno una vita e una forma nuove.

Lo so che anche tu hai una matta voglia di scoprire il tuo lato di sessualità più nascosta, erotica; quella che reputi umiliante, ma che sono sicura è in grado di darti moltissime soddisfazioni che non ti aspetteresti nemmeno.

Trovare non basta! Bisogna anche agire…

E beh, che tu lo voglia o no, la sola intenzione non basta. Volente o nolente, bisogna anche essere pronti a mettersi in gioco pur di realizzare le proprie idee in tema di sesso.

Anche perché ci sono io qui: ti spingo a superare gli ostacoli, a realizzarti e, soprattutto, a conoscere un universo completamente diverso da quello in cui vivi.

Io sono anche in grado di fartelo provare quel piacere inverso che sempre più uomini cercano e che, nonostante tutto, non riescono ancora a trovare.

Perché a differenza delle altre professionisti del sadomaso, io sono disposti ad aprirmi anche verso i nuovi arrivati nel “settore” e spingere loro verso la ricerca del nuovo, del proibito e soprattutto del diverso: la mia soddisfazione sarà anche la tua soddisfazione.

E se tu riuscirai a farmi godere, io, te lo prometto, farò godere te. In questo modo saremo entrambi felici e tu vorrai ritornare da ma ancora, ancora e ancora per rivivere quei momenti d’intenso piacere e regalarti la possibilità di andare oltre per poi tornare da me di nuovo.

Tutto quello che devi fare per regalare a te e a me quegli istanti di puro sesso è semplicemente di rispondere a questo annuncio cliccando sul pulsante poco sotto. In questo modo io sarò subito informata del tuo desiderio d’incontrarmi e saprò sicuramente come reagire.

Anzi: reagirò subito, immediatamente, anche perché sono spinta dalla curiosità e dalla voglia di farlo senza perdere nemmeno un istante.

Il nostro incontro sadomaso: la dominatrice e lo schiavo

Le cose si fanno sempre in due e questa regola non rappresenta un’eccezione, bensì una conferma. Non appena risponderai al mio annuncio che ti ricontatterò e insieme ci metteremo d’accordo su dove e quando incontrarci per il nostro gioco, se così lo si può chiamare.

Da parte mia ti posso garantire il totale anonimato: non voglio che tu venga scoperto dalle persone a te care, visto che alla fine rischi molto dato il conservatorismo del nostro Paese.

Insieme prenderemo in affitto una stanza, oppure potremmo persino pensare a qualcosa di più interessante e incontrarci a casa tua o mia.

E se ti stai chiedendo se soddisfi i miei requisiti di bellezza che dovrebbe avere un uomo, non ti preoccupare. Come ho già detto, sono aperta verso a tutti e per tutti.

Ciò che voglio è semplicemente divertirmi e far divertire anche gli altri. Quindi non m’interessa se sei un direttore bancario o uno studente liceale: giocheremo in entrambi i casi!

RISPONDI ALL'ANNUNCIO

21 pensieri su “Paola, mistress per piccole trasgressioni, ma non troppo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *